Le Silenziose

Inavvertitamente di M. A. Ferraloro

Inavvertitamente

di Maria Antonietta Ferraloro

è possibile 
che tu mi abbia spezzato 
inavvertitamente 
il cuore,
stamane, 
quando hai distolto
il tuo sguardo dal mio 
e hai chiuso lentamente,
a pugno, nella
tasca,  la mano 
che avrebbe voluto indugiare 
in un’ultima carezza
mentre uscivi,
obbedendo a un ordine 
oscuro e intollerabile,
il ponte levatoio 
dei  tuoi pensieri 
si è sollevato 
senza  fare  rumore
e
le nostre vite sono rimaste 
prigioniere
su rive opposte,
desolate come
gli accampamenti
tristi di gloriose armate
ormai disfatte

Torna su